• JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator

Associazione Amatori Veicoli Storici
L’Associazione Amatori Veicoli Storici A.A.V.S. ha finalità culturali e di ricerca e si propone la salvaguardia del patrimonio costituito dai veicoli storici.
C’è però una peculiarità che differenzia l’attività e la filosofia dell’Associazione da quelle delle centinaia di Club e Associazioni che popolano il variegato mondo dei veicoli d’epoca.
Questa particolarità consiste nella capacità di guardare avanti e di prefigurare quelli che potranno essere gli sviluppi futuri e, soprattutto, le probabili limitazioni allo svolgimento dell’attività degli appassionati, cioè quella di utilizzare i loro veicoli.
L’aver previsto con largo anticipo che ci sarebbero state delle restrizioni alla circolazione dei veicoli non catalizzati e l’aver dovuto toccare con mano l’indifferenza di chi avrebbe dovuto far sentire la sua voce in difesa dei collezionisti, ha indotto – nell’aprile del 1998 – un gruppo di amici a dar vita a questa associazione che si è data come principale obiettivo quello di porre in atto tutte le iniziative atte a garantire agli appassionati di veicoli d’epoca la possibilità di circolare liberamente, ora e in futuro. Questo obiettivo è raggiungibile esclusivamente attraverso la via legislativa e, per questo motivo, A.A.V.S. si è fatta promotrice fin dall’anno 2000 di una serie di Disegni di Legge di modifica del Codice della Strada.
L’iter di questi DdL si sta trascinando attraverso quattro Legislature, con fasi di stanca seguite da improvvise accelerazioni ma, a nove anni dalle prime proposte fatte da A.A.V.S., la promulgazione della Legge non è ancora avvenuta, anche se si preannuncia più vicina.
L’unico risultato concreto finora raggiunto consiste nel fatto che quasi tutti i parlamentari sono venuti a conoscenza dell’esistenza del movimento, della sua importanza in ambito culturale e del suo non trascurabile peso in campo economico.
A questi interventi di carattere “politico” A.A.V.S. affianca un’intensa attività culturale attraverso l’organizzazione di convegni su argomenti attinenti il collezionismo di veicoli d’epoca e supporta in varie forme – tra cui convenzioni con Compagnie di Assicurazione - le iniziative dei numerosi Club e Scuderie associati.  

Rinnovo adesioni 2021
Scritto da A.A.V.S.   
lunedì 18 gennaio 2021

Carissimo Socio,

se non hai ancora rinnovato la tua adesione alla associazione, ti ricordiamo che anche quest'anno il rinnovo costa 35 euro e ti preghiamo di regolarizzare entro il mese di febbraio 2021. Tieni presente che il numero di adesioni finalizzate entro il mese di febbraio è una delle informazioni che permette al Consiglio di pianificare servizi ed attività per l'anno in corso.

Per pagare puoi utilizzare uno dei seguenti metodi:
1) entra nel sito www.registroaavs.it con le tue credenziali e paga con Paypal la quota di 35,00 euro senza commissioni e senza necessità di verifiche da parte della Segreteria
2)  ordina alla tua banca un bonifico bancario di 35,00 euro intestato ad AAVS - Banca Intesa Sanpaolo - IBAN: IT94 O030 6909 6061 0000 0151 171 indicando nella causale nome, cognome e numero di tessera.
3) fai un versamento con bollettino postale in favore di AAVS - c/c postale: 24710212 - Codice  IBAN:  IT83 M076 0101 6000 0002 4710 212 scrivendo in stampatello nome, cognome e numero di tessera

Cogliamo l'occasione per segnalarti le convenzioni assicurative riservate ai soci in regola con il pagamento della quota annuale e limitatamente ai veicoli iscritti nel Registro Storico Nazionale. Puoi trovare maggiori informazione visitanto il sito AAVS nell'area Convenzioni Assicurative 

Per iscrivere il proprio veicolo al Registro Storico Nazionale raccomandiamo a tutti i soci di utilizzare la nostra piattaforma online (www.registroaavs.it) dove si possono caricare direttamente documenti e foto dei veicoli, evitando così smarrimenti o ritardi dovuti ai servizi postali. I tempi di esecuzione delle pratiche di iscrizione al Registro Storico Nazionale saranno molto più brevi.

Associazione Amatori Veicoli Storici
La Segreteria

Ultimo aggiornamento ( lunedì 18 gennaio 2021 )
 
FIVA - SONDAGGIO MOTORISMO STORICO
Scritto da A.A.V.S.   
martedì 08 settembre 2020

 Dopo la prima ricerca effettuata nel 2014 (che aveva visto i soci A.A.V.S rispondere in massa all’invito), la FIVA – Fédération Internationale des Véhicules Anciens ha diffuso un nuovo sondaggio per fotografare, con maggiore precisione possibile, lo scenario del motorismo storico mondiale: un prezioso strumento per tutelare il settore del collezionismo in un'ottica futura.

AAVS, come 2a Associazione Italiana federata FIVA, invita tutti i soci ed i club affiliati AAVS a contribuire alla ricerca!

Ti bastano 5 minuti, clicca qui:

https://fiva.org/en/fiva-survey/

L’invio del questionario darà l'opportunità di partecipare a una lotteria per vincere uno dei 5 orologi FIVA di fabbricazione svizzera del valore di €180 ciascuno.

Partecipate numerosi!

  

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 09 settembre 2020 )
 
Elezioni Consiglio Direttivo 2019-2021
Scritto da A.A.V.S.   
martedì 13 agosto 2019

Brescia, 27 Luglio 2019. Presso la Sala Conferenze “Renzo Castagneto” del Museo Mille Miglia, alla presenza del Notaio Roberto Forino di Brescia, si è tenuta l’Assemblea annuale per il rinnovo del Consiglio Direttivo dell’Associazione Amatori Veicoli Storici A.A.V.S. per il triennio 2019-2021.

A grande maggioranza è stata confermata la linea del precedente Consiglio con la rielezione di Gian Paolo Brini, Carlo Carugati, Simone Chiolo, Enrico Cuttini, Ugo Isgrò Themel. Due nuovi membri vanno a completare il Consiglio: Maria Bussolati dell’Associazione Museo Mille Miglia Città di Brescia e Paolo Frassine.

In seguito il Consiglio Direttivo ha confermato Ugo Isgrò Themel come Presidente (Legale Rappresentante dell’Associazione) ed eletto Gian Paolo Brini come Vice Presidente. A Carlo Carugati viene affidata la carica di addetto alla Tesoreria, mentre resta operativo come Coordinatore della Segreteria e Registro Simone Chiolo, almeno sino a completamento delle consegne materiali degli atti cartacei ancora in possesso dell’uscente f.f. di Segretario/Tesoriere.

In attesa di una prossima riunione aperta ai Presidenti dei Club affiliati per discutere e fissare i programmi di lavoro del prossimo triennio, restano confermati gli obiettivi dell’Esecutivo, come sempre mirati a garantire la libera circolazione dei veicoli storici.

Ultimo aggiornamento ( martedì 13 agosto 2019 )
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 9

[+]
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size